TmdpLex nella indagine sulla Autorità Portuale di Napoli

Associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, è questa l’ipotesi di reato nella maxi inchiesta sulla Autorità Portuale di Napoli

Associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, è questa l’ipotesi di reato ipotizzata dal PM partenopeo Henry John Woodcock nella maxi inchiesta sulla Autorità Portuale di Napoli, che dopo mesi di indagine con intercettazione telefoniche e ambientali ha portato agli arresti domiciliari gli imprenditori Pasquale Loffredo, Alfredo Staffetta, Pasquale Ferrara, Giovanni Esposito e Pasquale Gambati. Arresti domiciliari anche per il dirigente dell’Ufficio Manutenzioni dell’Autorità di Sistema Portuale, l’ingegner Gianluca Esposito – assistito dallo studio Tdmplex con i partner Lelio della Pietra e Mario Mele – mentre il GIP De Bellis ha disposto un anno di interdizione dai pubblici uffici per il Segretario Generale dell’Autorità Portuale dr Emilio Squillante.

Leggi anche...
Le Fonti Legal TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Le Fonti Legal – luglio agosto 2022
Speciale Start Up
Speciale Insurance – N°67
Le Fonti Awards 2021
Speciale Malasanità – N°67
Rimani aggiornato
I più recenti
Sistema penale, tempo di riforme
Legge 231 a tutela del patrimonio culturale
DAP, finalmente si cambia
Le Fonti Libro D’Oro 2021-2022 – III edizione

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito penale.