Sì alla separazione delle carriere dei magistrati: cosa prevede la Riforma

Approvata la separazione delle carriere per la magistratura: cosa prevede la Riforma e le reazioni
separazione carriere

Nella giornata del 29 maggio 2024, il Consiglio dei ministri ha approvato il primo step della Riforma della giustizia. Tra le varie novità c’è anche la norma sulla separazione delle carriere tra giudici e pubblici ministeri.

Il segno di legge – come ha dichiarato la maggioranza al governo – ha lo scopo di neutralizzare le correnti interne alla magistratura. La decisione, come è noto, ha diviso maggioranza e opposizione.

Separazione delle carriere dei magistrati: via libera alla Riforma

Carlo Nordio, ministro della Giustizia, ha comunicato con orgoglio il via libera alla separazione delle carriere all’interno della magistratura. Il governo, come ci tiene a precisare la premier Meloni, ha rispettato l’impegno di avviare la Riforma della giustizia, come promesso agli elettori.

È un provvedimento epocale, la separazione delle carriere è una tesi che sostengo da 25 anni: attua il principio fondamentale del processo accusatorio voluto da Vassalli, mutuato dall’ordinamento anglosassone.

Queste le parole del ministro Nordio nel corso della conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri che ha dato il via libera alla riforma.

  • Non si è solo ottemperato ad un obbligo preso con l’elettorato, ma anche un passaggio dovuto così da dare seguito al processo accusatorio voluto dal maestro Vassalli. 

Anche il ministro Tajani ha accolto la riforma con entusiasmo, dedicando il disegno di legge a Silvio Berlusconi.

Separazione delle carriere, la reazione ANM

La notizia, invece, non è piaciuta al presidente dell’ANM, Giuseppe Santalucia, che ha convocato “in via d’urgenza” la Giunta esecutiva. All’ordine del giorno:

Approvazione del Consiglio dei ministri del disegno di legge costituzionale in materia di ordinamento giurisdizionale e per l’istituzione della Corte disciplinare. Valutazioni e iniziative.

in diverse occasioni il sindacato delle toghe aveva manifestato la sua contrarietà alla riforma.

Leggi anche...
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale Decreto whistleblowing
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
I più recenti
avv ricciuti

Rinviato a giudizio l’uomo che violentò la nuora: i dettagli sul caso seguito dall’avv. Ricciuti

Agorà Penale su Adnkronos: rinnovati look, contenuti e sito

Accordo di alleanza strategica tra lo Studio Legale Mascetti e A&A – Albè e Associati Studio Legale

separazione carriere

Sì alla separazione delle carriere dei magistrati: cosa prevede la Riforma

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito penale.