Rinviato a giudizio l’uomo che violentò la nuora: i dettagli sul caso seguito dall’avv. Ricciuti

Rinviato a giudizio l'uomo che violentò la nuora, la vittima è seguita dall'avvocato ferrarese Gianni Ricciuti.
avv ricciuti

Il caso che ha fatto parlare per settimane i media nazionali sta giungendo alla sua conclusione. L’uomo di 72 anni che aveva molestato e abusato sessualmente della nuora, minacciandola di allontanarla dai figlioletti, è stato rinviato a giudizio.

Questi comportamenti deplorevoli sono durati per due anni, durante i quali l’anziano ha approfittato della nuora in diversi modi. Per la 30enne l’incubo delle molestie è iniziato nel 2020, poco prima di convolare a nozze con il figlio del suo perseguitatore.

Fortunatamente la donna ha deciso di adire le vie legali, sostenuta da Gianni Ricciuti, avvocato ferrarese noto per aver difeso la mamma del piccolo Maximiliano Grandi, il bambino morto annegato in piscina dell’agriturismo Ca’ Laura di Bosco Mesola.

Molestata e violentata dal suocero: i dettagli sul caso

Per una giovane donna di origine straniera è finito un incubo durato all’incirca due anni. I fatti sono iniziati nel 2020, poco dopo il matrimonio con l’ex marito dal quale ha avuto due figli. I due, dopo la nascita del primo figlio, avevano deciso di vivere nella casa del suocero, dove il tutto ha avuto inizio.

Il 72enne per molto tempo ha approfittato della debolezza della ragazza per molestarla e minacciarla, perseguitandola anche sul luogo di lavoro.

Tutto ciò nella certezza, poi rivelatasi errata, che la vittima non lo avrebbe denunciato per paura di perdere i figlioletti.

La donna, spaventata dal clima minaccioso in cui ha vissuto, non ha fatto parola con nessuno delle violenze subite fino a luglio del 2023, quando è scappata di casa rifugiandosi da amici fidati.

Nonostante avesse abbandonato la casa, il suocero ha perseverato nelle sue condotte moleste, tanto da spingere il magistrato a chiedere il divieto di avvicinamento.

Il rinvio a giudizio per violenza sessuale aggravata

La Giustizia sta facendo il suo corso: nel corso dell’udienza preliminare il gup Carlo Negri ha disposto il rinvio a giudizio per violenza sessuale aggravata nei confronti dell’uomo. Il processo è stato fissato per il 9 ottobre 2024. Nel frattempo la vittima, rappresentata dall’avv. Gianni Ricciuti, si è costituita parte civile nel procedimento penale.

Chi è l’avv. Gianni Ricciuti

Avvocato esperto in diverse aree del diritto, Gianni Ricciuti è il professionista che sta seguendo le delicate fasi del procedimento in corso, sostenendo la posizione della giovane vittima. Ricciuti è a capo dello studio legale, ubicato a Ferrara, che offre assistenza legale in materia di diritto civile, penale, del lavoro, di famiglia, del consumo e infortunistica.

L’avv. Ricciuti ricopre diversi incarichi di prestigio, tra cui Conciliatore regionale delle Poste Italiane per i consumatori, rappresentante di sede dell’associazione dei consumatori Movimento Difesa del Cittadino, presidente del collegio dei Probiviri e relatore e moderatore in diversi convegni e congressi nazionali e internazionali.

Inoltre è stato chiamato in Parlamento dalla Commissione Trasporti per relazionare sulle problematiche legali dei passeggeri e convocato dal Ministero del Turismo per un parere su di una Direttiva del Parlamento Europeo a modifica dei pacchetti turistici.

Leggi anche...
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale Decreto whistleblowing
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
I più recenti
letto in ospedale

Sentenza corte costituzionale 2024: riaffermati i requisiti per il suicidio assistito

hacker glitch effect

Legge 90/2024 sulla cybersicurezza: impatti su Modello 231 e privacy

stetoscopio

Responsabilità civile sanitaria: andamento, criticità e riforme

Riforma Nordio: abolito l’abuso d’ufficio e nuove norme giudiziarie

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito penale.