Margherita Cassano prima donna Presidente della Corte di Cassazione

“Una giurista di grande professionalità, attenta ai valori della Carta Costituzionale e ai principi del giusto processo”. Il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano, Antonino La Lumia, ha così commentato la nomina di Margherita Cassano come prima donna Presidente della Corte di Cassazione.

Cassano, 68 anni, fiorentina, figlia di un magistrato, è stata nominata all’unanimità dal plenum del Csm, il Consiglio Superiore della Magistratura presieduto dal capo dello Stato Sergio Mattarella.

Con una nota stampa il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati e il Comitato Pari Opportunità di Milano si sono congratulati con la neo Presidente, prima donna in Italia alla guida della Corte di Cassazione.

Due anni fa, al momento della sua nomina quale Presidente Aggiunta, aveva dichiarato: “Verrà il giorno in cui una nomina come la mia non sarà più una notizia, e allora sì, per davvero, quello sarà un gran giorno per tutte le donne”. La Presidente Cassano forse non immaginava che sarebbe stata lei stessa a tagliare un altro traguardo importante.

“In linea con l’auspicio formulato dalla Dottoressa Cassano, in occasione della sua prestigiosa nomina, teniamo a porre in risalto anzitutto il suo elevatissimo spessore professionale, il suo costante ossequio e l’attenzione alla Carta Costituzionale, in particolare ai principi del giusto processo”. Così ha dichiarato il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano, Antonino La Lumia.

Leggi anche...
Le Fonti – TOP 50
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale Decreto whistleblowing
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
Le Fonti Legal – Luglio-Settembre 2023
I più recenti
Mancata traduzione dell’ordinanza di custodia cautelare personale, depositata la sentenza
Suicidi in carcere, gli ultimi dati sono preoccupanti
Giorgio Armani Operations in Amministrazione giudiziaria: inchiesta per caporalato
I Le Fonti Awards del 7 marzo celebrano le eccellenze

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito penale.