Vivendi vince con Cleary Gottlieb e Araoz & Rueda in Spagna e sospende il processo di fusione transfrontaliera del gruppo Mediaset

Il Tribunale commerciale di Madrid ha integralmente accolto il ricorso urgente proposto da Vivendi contro Mediaset España al fine di sospendere la delibera di fusione di quest’ultima e Mediaset S.p.A. in un veicolo olandese. 


Il Tribunale ha ritenuto che la proposta fusione sia stata imposta abusivamente da Mediaset e Fininvest a svantaggio degli azionisti di minoranza e che non risponda ad una ragionevole esigenza di business.
Il team multi-giurisdizionale che sta affiancando Vivendi e i suoi legali interni (Frédéric Crépin e Caroline Le Masne De Chermont) nelle azioni promosse contro il progetto di fusione del gruppo Mediaset è coordinato, per l’Italia, da Giuseppe Scassellati di Cleary Gottlieb (che, assieme ai colleghi Ferdinando Emanuele, Francesca Gesualdi, Paolo Rainelli, Roberto Argeri e Federico Cenzi Venezze, difende Vivendi anche in Italia) e, per la Spagna, è costituito dallo studio Araoz & Rueda (con un team guidato da Alejandro Fernández de Araoz, che ha rappresentato Vivendi dinanzi al giudice spagnolo) e, per i Paesi Bassi, dallo studio De Brauw Blackstone Westbroek (con un team guidato da Sven Dumoulin, Edward van Geuns e Reinier Kleipool).

 

[usr 3]

Leggi anche...
Le Fonti – Legal TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Le Fonti Legal – Luglio-Settembre 2023
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
Speciale Compliance 231
I più recenti
Russo (Dap) discute su suicidi e sovraffollamento nelle carceri
Incontro con Milović, Nordio: “comune obiettivo di lotta alla criminalità organizzata”
Andrea Orabona di Nomosophy vince per un ex manager di BT Italia
Polis Avvocati: disposta archiviazione per i dirigenti della Banca Popolare di Bari

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito penale.