Nasce l’insegna Nomosophy, Legal & Tax

La nuova realtà professionale composta da avvocati e commercialisti esperti nel diritto penale, diritto del lavoro e fiscalità ha sede a Milano e sarà il risultato dall’aggregazione tra l’Avv. Giovanni Tucci, lo Studio Legale Orabona, lo Studio Legale De Donno ed il Dott. Com. Emanuele Chiarini.

Il brand Nomosophy nasce dall’unione delle parole greche Nomos νόμος «regola, legge» e sophia σοφία «sapienza, saggezza» nella piena consapevolezza dei fondatori che solo l’approfondita conoscenza delle leggi e del sistema tributario rappresenti una garanzia di tutela per i clienti.

Lo studio Nomosophy nasce per iniziativa dei 4 fondatori Emanuele Chiarini, Giovanni De Donno, Andrea Orabona e Giovanni Tucci, proponendosi sul mercato con un modello di lavoro focalizzato sul diritto penale d’impresa, diritto del lavoro e fiscalità, nazionale ed internazionale.

Oltre che sui fondatori, il dipartimento di diritto penale di Nomosophy potrà contare sulle competenze di Alessandra Capalbo e Giulia Piva, mentre il dipartimento di diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale potrà contare sulle competenze di Tatiana Vaccaro e Lidia Levantino ed il dipartimento di fiscalità delle imprese nell’expertise di Ferdinando Turolo e Carlo Mauri.

Mauro Magna ed Elisa Fasulo, in qualità di Of Counsel dello Studio, completano le competenze di Nomosophy per gli impatti civilistici che potrebbero derivare dalla gestione dei dipartimenti di diritto penale, di diritto del lavoro e fiscalità delle imprese.

L’insegna ha la sua sede nel cuore di Milano, in Via Flavio Baracchini n 2.

“Questa nuova realtà – segnala Andrea Orabona, fondatore di Nomosophy con precedenti esperienze in primarie boutiques di diritto penale, quali lo Studio dell’Avv. Daria Pesce di Milano, e studi legali internazionali, come Mondini Rusconi – nasce con l’intento di creare un’offerta professionale fatta di competenze specialistiche in aree del diritto che non sempre riescono ad essere sviluppate efficacemente in studi multipractice con l’intento di divenire un partner credibile per studi professionali e clienti.”

“La struttura e il modello di lavoro di Nomosophy – segnala Giovanni De Donno fondatore di Nomosophy, con precedenti esperienze anche in dipartimenti Employment di studi internazionali – nasce con la precisa convinzione che un approccio boutique, ovvero in cui il partner sia effettivamente disponibile per il cliente, rappresenti un valore che le aziende continuano a valutare positivamente.”

“La capacità di valorizzare relazioni – segnala Giovanni Tucci, già componente dello Studio Legale Tucci di Milano ed avvocato specialista in diritto penale – è di garantire un team di diritto penale strutturato che rappresenta, in un momento in cui il controllo penale sull’impresa diventa sempre più rilevante, un valore aggiunto che ci consente di ampliare la capacità di erogare servizi a valore aggiunto a favore delle imprese.”

“Le tematiche fiscali – segnala Emanuele Chiarini, con expertise in fiscalità di impresa – rappresentano da sempre una rilevante componente nella gestione delle attività di impresa. Sempre più però queste competenze risultano altrettanto rilevanti sia in relazione a tematiche penali sia in relazioni a tematiche di diritto del lavoro. La capacità di Nomosophy di creare un’offerta strutturata in questi settori consente di presentare ai clienti un ventaglio di competenze sempre più strategiche per lo sviluppo aziendale.”

Leggi anche...
Le Fonti – Legal TV
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Le Fonti Legal – Luglio-Settembre 2023
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
Speciale Compliance 231
I più recenti
Russo (Dap) discute su suicidi e sovraffollamento nelle carceri
Incontro con Milović, Nordio: “comune obiettivo di lotta alla criminalità organizzata”
Andrea Orabona di Nomosophy vince per un ex manager di BT Italia
Polis Avvocati: disposta archiviazione per i dirigenti della Banca Popolare di Bari

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito penale.