Legance vince per la Federazione Italiana Nuoto

Legance – Avvocati Associati vince per la Federazione Italiana Nuoto innanzi alla Corte dei Conti.

Legance – Avvocati Associati, con gli avvocati Alessandro Botto e Simone Castrovinci Zenna, ha difeso la Federazione Italiana Nuoto nel giudizio di responsabilità proposto dalla procura erariale nei confronti di alcuni componenti del Comitato organizzatore dei mondiali di nuoto di Roma 2009.

La vicenda attiene ad alcuni aspetti dell’attività di organizzazione dei mondiali di nuoto svolta dal Comitato Organizzatore dei XIII F.I.N.A. World Championships di Roma 2009, ente di diritto privato partecipato dal Comune di Roma e dalla Federazione Italiana Nuoto.

In particolare, la sezione regionale per il Lazio della Corte dei Conti, con la sentenza n. 558 depositata il 5 dicembre 2018, ha dichiarato il proprio difetto di giurisdizione ritenendo, da un lato, che le risorse del Comitato non avevano natura pubblicistica e, dall’altro, che lo stesso non era soggetto ad alcuna tipologia di controllo (né, tantomeno, al c.d. controllo analogo) da parte del Comune.

Leggi anche...
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale Decreto whistleblowing
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
I più recenti
avv ricciuti

Rinviato a giudizio l’uomo che violentò la nuora: i dettagli sul caso seguito dall’avv. Ricciuti

Agorà Penale su Adnkronos: rinnovati look, contenuti e sito

Accordo di alleanza strategica tra lo Studio Legale Mascetti e A&A – Albè e Associati Studio Legale

separazione carriere

Sì alla separazione delle carriere dei magistrati: cosa prevede la Riforma

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito penale.