DLA Piper vince al Consiglio di Stato per EMC Computer Systems Italia S.p.A.

DLA Piper ha assistito con successo EMC Computer Systems Italia S.p.A. nel contenzioso amministrativo davanti al Consiglio di Stato proposto da Ericsson Telecomunicazioni S.p.A. (Ericsson).

DLA Piper, con un team composto dal partner Giorgia Romitelli e il lawyer Roberta Moffa, ha assistito con successo EMC Computer Systems Italia S.p.A. (EMC) nel contenzioso amministrativo davanti al Consiglio di Stato proposto da Ericsson Telecomunicazioni S.p.A. (Ericsson), che ha agito in proprio e quale mandataria di un RTI composto da altri operatori del settore, contro Banca d’Italia, nonché contro EMC per la riforma della sentenza del TAR Lazio n. 4456/2018.

In primo grado, Ericsson aveva chiesto l’annullamento dell’aggiudicazione, disposta da Banca d’Italia in favore di EMC in riferimento alla “Procedura aperta per l’acquisizione di apparati e servizi per i progetti di rinnovo della Rete di Server Farm e della Storage Area Network (G007/16)” espletata in via telematica.

Con la sentenza n. 430/2019, il Consiglio di Stato – confermando il pronunciamento del TAR Lazio – ha affermato che lalex specialis non imponeva l’esclusione per la mancata sottoscrizione della busta economica e ha accertato, tramite le prove acquisite dal gestore del portale telematico, la riconducibilità dell’offerta ad EMC Computer Systems Italia S.p.A. e la tempestiva trasmissione della stessa.

 

Leggi anche...
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale Decreto whistleblowing
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
I più recenti
letto in ospedale

Sentenza corte costituzionale 2024: riaffermati i requisiti per il suicidio assistito

hacker glitch effect

Legge 90/2024 sulla cybersicurezza: impatti su Modello 231 e privacy

stetoscopio

Responsabilità civile sanitaria: andamento, criticità e riforme

Riforma Nordio: abolito l’abuso d’ufficio e nuove norme giudiziarie

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito penale.